Premi & RiconoscimentiAccade in PugliaCronacaCulturaPRIMO PIANOTaranto & Provincia

Arriva il momento della premiazione per l’importante rassegna regionale di teatro amatoriale

Condividi

Maruggio (Ta) – In calendario per  questa sera venerdì 26 maggio, ore 21:00,  presso il cine-teatro “Impero” di Maruggio, l’ultimo atto dell’edizione 2023 del “Premio Marubium”, la nota rassegna regionale di teatro amatoriale, organizzata dal Comune di Maruggio insieme al Gruppo Teatrale “La Filodrammatica Maruggese” e con il patrocinio morale di FITA Puglia.

Nel corso della serata saranno assegnate le varie categorie di premi, ma, prima di conoscere i nomi di tutti i vincitori, il pubblico potrà godere di una delle ultime fatiche di Salvatore Cosentino. Il magistrato leccese dividerà il palco con il figlio Francesco Saverio in “Addirittura padre”, un viaggio alla scoperta del rapporto tra padre e figlio, con un occhio attento all’attualità. Un mix di sentimenti ed emozioni, che ha già incontrato il favore commosso ed entusiastico degli spettatori, nelle altre date rilasciate da Cosentino, in giro per la Puglia.

La serata proseguirà, quindi, con la tanto attesa assegnazione dei premi. La kermesse ha visto la partecipazione di sei compagnie in concorso: “Calandra Teatro” di Tuglie, “SIC! ProgettAzioni Culturali” di Gioia del Colle, “Gli Spettinati” di Noci, “Compagnia del Velario” di Crispiano, “Colpo di maschera” di Fasano e “La Banda degli onesti” di Altamura, selezionate tra le numerosissime richieste di partecipazione, pervenute da tutte le province pugliesi, a conferma di quanto sia cresciuta la rassegna nel corso del tempo. E, anche in questa edizione, il livello è stato altissimo, considerati i nomi dei partecipanti e lo spessore dei titoli portati in scena.

Dieci le categorie di premi principali, alcuni premi speciali, il culmine nell’assegnazione al “Miglior spettacolo”. Sarà, altresì, conferito il riconoscimento alla miglior foto di scena, nell’ambito della quinta edizione del concorso fotografico “Marubium in un Click“, associato alla rassegna teatrale.

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento