Style e ModaAccade in PugliaArteCronacaPRIMO PIANOTaranto & Provincia

Gioielli tutti tarantini che girano il mondo

Condividi

Taranto – Sabato 3 giugno nelle sale di Palazzo Stola in via Paisiello 3 – Città Vecchia, esposizione delle creazioni di Erminia Costagliola di Fiore, tarantina, creatrice del brand Minnie’s Jewels.                 Ingresso libero dalle ore 17,00 alle ore 20,30.

Minnie’s Jewels è un’azienda specializzata nella realizzazione di gioielli di alto livello, con l’utilizzo di perle barocche, corallo mediterraneo, turchesi e pietre naturali, montate su argento 925 Un brand conosciuto ed apprezzato a livello internazionale. Tutte le creazioni sono di qualità certificata.

«Tutto è cominciato circa tredici anni fa» racconta Erminia «quando in un cassetto trovai una bellissima spilla che non avevo mai indossato e i cui colori erano uguali a quelli di un vestito appena comprato. Ricordai di avere anche una vecchia collana di cristalli verdi e smontai entrambe con l’idea di dar vita a una collana dal design moderno. Ho creato gioielli prima per me, poi per le mie amiche e alla fine è diventato il mio lavoro. Nel 2015 ho avviato l’azienda, oggi il brand Minnie’s Jewels è conosciuto a livello internazionale e le richieste arrivano da tutto il mondo ed in particolare da Emirati Arabi, Russia e Stati Uniti. Le mie creazioni seguono solo istinto ed emozioni. Non creo mai pensando alla vendita e al profitto, ma solo a ciò che piace a me.

Vedo la vita a colori e le mie creazioni riflettono questo mio modo di essere. Per me l’uso del colore è una terapia. Vivere in un mondo di colori vivaci mette allegria e fa rivivere la gioia dell’infanzia.

Considero il gioiello un’opera d’arte e come tale deve suscitare emozioni. Se mancano questi elementi fondamentali non possiamo parlare di gioielli. Perciò uso solo pietre che mi suscitano emozioni. Se penso al gioiello perfetto penso alla perla. La perla, con la sua intramontabile seduzione è l’idea della purezza, della raffinatezza, dell’eleganza e ritengo dia al volto di chi la indossa una luminosità particolare».


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento