FondazioniAccade in PugliaAssociazionismoCulturaEditorialibriPRIMO PIANOTaranto & Provincia

Al Quartiere Tamburi un “Settembre in Biblioteca”

Condividi

Taranto – Al via “Settembre in Biblioteca”, il progetto dell’Associazione “Marco Motolese” che, finanziato dal Comune di Taranto attraverso il bando “Periferie al Centro”, in questo mese prevede tre eventi gratuiti che si svolgeranno presso la Biblioteca “Marco Motolese”, via Lisippo n. 8, nel Quartiere “Tamburi” di Taranto.

La peculiarità del progetto è quella di fondere in ogni iniziativa Letteratura, Poesia e Musica grazie, oltre alla presenza dei 30.000 volumi della Biblioteca, inserita in SBN, dei protagonisti: importanti autori di lavori letterari e musicisti che, tra l’altro, nell’occasione potranno suonare il bellissimo pianoforte a coda della struttura.

Si inizia, alle ore 18.30 di venerdì 15 settembre, con la performance del musicista e scrittore tarantino Carmine Fanigliulo che presenterà al pianoforte il suo libro “Non ho mai saputo cantare”, un volume che ripercorre, tra aneddoti personali e testi di canzoni, i venticinque anni di carriera dell’artista che eseguirà canzoni degli anni Ottanta e Novanta.

Sarà un viaggio introspettivo che, tra musica e parole, prenderà le mosse dal periodo in cui il cantautore, all’indomani della maturità artistica, ha iniziato a dedicarsi alla stesura di testi e alla composizione di musiche.

La suggestiva serata sarà condotta da Carmen Galluzzo Motolese responsabile della Biblioteca “Marco Motolese, mentre l’artista sarà presentato da Anna Sturino, Dirigente scolastico del Liceo “Moscati”.

Annunciando l’iniziativa Carmen Galluzzo Motolese, presidente dell’Associazione “Marco Motolese”, ha spiegato che «con il progetto “Settembre in Biblioteca” torniamo ad occuparci del Quartiere Tamburi che richiede una particolare attenzione da parte delle istituzioni. In questo progetto che “parla” di Libri e di Musica, preziosi collaboratori sono la Libreria Dickens di Taranto, l’Associazione Presidio del Libro di Taranto e il Club per l’Unesco di Taranto che, in particolare, contribuirà all’organizzazione e la realizzazione degli eventi».

Sono numerosissime le iniziative cultuali e sociali di Carmen Galluzzo Motolese che già nel lontano 1995 ha pubblicato, in collaborazione con gli insegnanti e gli alunni dell‘I.C. “De Carolis”, il volume “Il mio quartiere i Tamburi: Conoscere per Amare, Amare per Rispettare”, che ne narra la storia.

«Questo progetto – ha poi detto la Presidente Carmen Galluzzo Motolese – intende rafforzare gli obiettivi che, fin dalla nascita nel 2009, si pone questa Biblioteca: lo sviluppo e il rafforzamento della cittadinanza attiva, della legalità e della corresponsabilità attraverso la tutela e valorizzazione dei beni comuni, lo sviluppo della cultura tra i giovani e gli abitanti della zona e, infine, la valorizzazione dell’identità culturale di un quartiere, spesso isolato, ma abitato da cittadini desiderosi di rivalsa e del miglioramento delle proprie condizioni di vita, dal punto di vista sociale, culturale e ambientale».

 

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento