MusicaAccade in PugliaCronacaCulturaPRIMO PIANOTaranto & ProvinciaTradizioni

Il Maestro Ciro Masciullo dirige “Lustra sex qui iam peregit”

Condividi

Si terrà giovedì 7 marzo alle ore 20:30 presso la suggestiva cornice della Chiesa Maria SS. del Monte Carmelo di Grottaglie un evento straordinario: il Concerto-Meditazione sulla Passione e Morte di Nostro Signore Gesù Cristo, dal titolo evocativo “Lustra sex qui iam peregit”

Maestro Ciro Masciullo

A dirigere questo emozionante spettacolo sarà il rinomato m° Ciro Masciullo, il cui talento nel comporre musiche originali promette di trasportare il pubblico in un viaggio spirituale unico. Accompagnato all’organo dal virtuoso m° Fabio Anti, creeranno insieme un’atmosfera suggestiva e coinvolgente.

Il connubio perfetto tra i cori Cantate Domino Chorus e Decor Carmeli Chorus, unito alle voci soliste di Francesca Galiandro, Angela Lepraro, Grazia Filomena, Francesco Recchiuto e Giuseppe Intermite, regalerà al pubblico un’esperienza sonora senza precedenti.

Media partner di questo particolare evento sarà Oraquadra e la presentazione è affidata alla giornalista  Lilli D’Amicis e Valentina D’Amuri. Le riprese, curate da Mario Perrone, permetteranno a chiunque di seguire il concerto anche da casa, garantendo così un’esperienza inclusiva per tutti gli appassionati e lasciando una traccia indelebile dello spettacolo musicale.

L’idea di questo concerto, intende sottolineare il Maestro Masciullo, nasce dal desiderio di meditare e approfondire gli eventi immediatamente antecedenti la Morte del Signore che non sono semplici accadimenti che precedono la condanna di Cristo, ma un insieme di gesti ed insegnamenti che Gesù, a partire dall’Ultima Cena, lascia in un testamento traboccante d’amore rivolto non solo agli apostoli, ma a tutti coloro che, cingendosi col grembiule dell’umiltà e facendosi carico delle proprie croci, vivono la Passione che Cristo stesso ha vissuto. Dio, infatti, si è fatto uomo per essere tutt’uno con l’umanità, provando l’amore, la gioia, le sofferenze e le stesse emozioni della nostra fragilità terrena e in questo caso la musica, veicolo straordinario di emozioni e pensieri, ci guiderà in un viaggio spirituale, conducendoci attraverso le profondità dell’animo umano e illuminando la speranza di una pace eterna, rappresentata dalla visione del volto salvifico di Cristo.

Vi invitiamo a prepararvi ad immergervi in questo momento di profonda riflessione e bellezza musicale, pronti a lasciarci trasportare dalle note e dai pensieri del Maestro e delle sue magnifiche collaborazioni vocali.


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare."Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento