Accade in PugliaEconomiaPoliticaPRIMO PIANOTaranto & Provincia

Difesa, Maiorano (FdI): “In arrivo nuove risorse per l’Arsenale di Taranto”

Condividi

Il sito ionico sarà inserito nel cosiddetto “Piano di rinnovamento degli arsenali”

“Si avvia l’iter per l’approvazione in Commissione Difesa del programma di adeguamento e ammodernamento degli Arsenali e degli stabilimenti di lavoro della Marina Militare. Un segnale concreto verso delle realtà industriali di eccellenza specializzate nella manutenzione, ricerca e innovazione tecnologica navale. Il nuovo piano illustrato in Commissione interesserà anche Taranto e prevede, nel suo complesso, un investimento di ben 233 milioni di euro per ammodernare le infrastrutture, gli impianti ed i servizi di manutenzione delle unità navali al fine di rendere i siti conformi ai più recenti standard produttivi, antinfortunistici e ambientali. Gli arsenali militari costituiscono una importante risorsa per la Difesa in quanto capaci di garantire assetti produttivi pregiati e di elevatissimo livello tecnologico, estremamente ricercati nel panorama della cantieristica navale nazionale ed internazionale”. Così l’onorevole Giovanni Maiorano di Fratelli d’Italia, relatore del provvedimento in Commissione Difesa a Montecitorio.

“Proprio per questo motivo c’è la necessità di rendere gli stabilimenti sempre più ammodernati, efficienti e tecnologicamente evoluti. Il programma di investimenti, che riguarderà principalmente i settori industriali legati all’edilizia e all’impiantistica, potrà rappresentare anche per le piccole e medie imprese del nostro territorio un importante opportunità in termini di sviluppo economico e crescita occupazionale. Questo provvedimento, che sarà approvato definitivamente nelle prossime settimane, conferma la nostra attenzione nei confronti degli stabilimenti della Marina e, in particolare, verso l’Arsenale di Taranto che rappresenta un grande complesso industriale e produttivo per l’intero Paese” ha concluso il deputato ionico Maiorano.

On. Giovanni Maiorano (Fratelli d’Italia)

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento